Bonifica e Irrigazione

Aree Irrigate-120   Individuazione delle Aree Irrigate

Conforme all’art. 3 del D.M. MIPAAF del 31 Luglio 2015

Il servizio, ideato per rispondere ai bisogni dei Consorzi di Bonifica, permette di individuare e mappare le aree irrigate utilizzando immagini satellitari. In particolare, consente soprattutto di individuare le aree irrigate senza permesso: integrandosi con il Web Gis consortile consente di collegare e incrociare la mappa delle aree irrigate con il database catastale.

aree_irrigate2

 

VANTAGGI
  • Individuazione delle aree irrigate senza autorizzazione e recupero dei relativi ruoli
  • Riduzione delle irrigazioni illecite (effetto deterrente del controllo da satellite)
  • Ottimizzazione e riduzione dei controlli in campo e sopralluoghi in azienda
  • Mappatura delle aree irrigue e verifica dei volumi irrigui
  • Monitoraggio dell’irrigazione
  • Miglioramento della gestione delle reti irrigue
  • Metodologia riconosciuta dall’Unione Europea
VANTAGGI
  • Individuazione delle aree irrigate senza autorizzazione e recupero dei relativi ruoli
  • Riduzione delle irrigazioni illecite (effetto deterrente del controllo da satellite)
  • Ottimizzazione e riduzione dei controlli in campo e sopralluoghi in azienda
  • Mappatura delle aree irrigue e verifica dei volumi irrigui
  • Monitoraggio dell’irrigazione
  • Miglioramento della gestione delle reti irrigue
  • Metodologia riconosciuta dall’Unione Europea
COME FUNZIONA

Il sistema si basa sulla variabilità temporale del vigore vegetativo (NDVI). Partendo da un numero minimo di immagini satellitari elaborate, è possibile individuare una mappa classificata degli andamenti di crescita colturale e, in funzione della specie dichiarata, verificare che la curva di crescita sia legata alla fornitura di acqua stabilita. Incrociando lo strato informativo delle particelle registrate e quello della mappa classificata, vengono individuate le aree in cui è in corso un potenziale illecito da verificare attraverso interventi diretti sul campo.

Tale tecnica è riportata come metodologia ufficiale per la stima delle aree irrigate nel Report della DG Ambiente dell’Unione Europea, “Applying Earth Observation to support  the detection of non-authorised watrer abstraction” ed è segnalata come l’unica effettivamente applicabile su vasta scala dall’Unione Europea nel “A Blueprint to Safeguard Europe’s Water Resources” del Novembre 2012.

classificazione_

COME FUNZIONA

Il sistema si basa sulla variabilità temporale del vigore vegetativo (NDVI). Partendo da un numero minimo di immagini satellitari elaborate, è possibile individuare una mappa classificata degli andamenti di crescita colturale e, in funzione della specie dichiarata, verificare che la curva di crescita sia legata alla fornitura di acqua stabilita. Incrociando lo strato informativo delle particelle registrate e quello della mappa classificata, vengono individuate le aree in cui è in corso un potenziale illecito da verificare attraverso interventi diretti sul campo.

Tale tecnica è riportata come metodologia ufficiale per la stima delle aree irrigate nel Report della DG Ambiente dell’Unione Europea, “Applying Earth Observation to support  the detection of non-authorised watrer abstraction” ed è segnalata come l’unica effettivamente applicabile su vasta scala dall’Unione Europea nel “A Blueprint to Safeguard Europe’s Water Resources” del Novembre 2012.

classificazione_

A CHI E' RIVOLTO

Consorzi di Bonifica ed Irrigazione, Gestori del territorio e delle risorse idriche, Autorità di Bacino, Assessorati all’Agricoltura, Enti di ricerca.

A CHI E' RIVOLTO

Consorzi di Bonifica ed Irrigazione, Gestori del territorio e delle risorse idriche, Autorità di Bacino, Assessorati all’Agricoltura, Enti di ricerca.

Realizzazione WebGIS. Corso di formazione Qgis.

Realizzazione WebGIS. Corso di formazione Qgis.

Consorzio di Bonifica dell’Ufita Obiettivi L’obiettivo generale del progetto è dotare il Consorzio di Bonifica dell’Ufita delle tecnologia GIS: un sistema progettato per ricevere, immagazzinare, elaborare, analizzare, gestire e rappresentare dati di tipo...
Prisma Workshop

Prisma Workshop

Data Exploitation della missione PRISMA La sede dell’Agenzia Spaziale Italiana ha ospitato, dal 1° al 3 marzo 2017, il workshop “Data Exploitation della missione PRISMA, precursore delle missioni iperspettrali nazionali”. Si tratta del primo workshop nazionale su...

Hai bisogno di più informazioni? Contattaci

14 + 5 =

Informativa sulla privacy

A norma del d.lgs.196/2003 sulla privacy , Ariespace srl. - titolare dei dati del trattamento - con sede in Napoli - Centro Direzionale IS. A3, comunica che i dati sopra riportati potranno essere utilizzati per il solo invio di materiale informativo sulle attività di Ariespace srl. In nessun caso tali dati saranno ceduti a terzi. Ai sensi dell'art.7 d.lgs.196/2003, si possono esercitare i relativi diritti fra cui consultare, modificare, cancellare i dati od opporsi al loro trattamento per fini di invio materiale informativo rivolgendosi al titolare al suddetto indirizzo. Per ogni ulteriore indicazione si faccia riferimento alla Privacy Policy del presente sito. Premendo il tasto invio si autorizza il trattamento dei dati ai sensi della presente informativa sulla privacy.


 

Ariespace srl

Indirizzo: Centro direzionale is. A3 80143 Napoli, Italia

Telefono: 081 195 64 282 / 081 562 8563

email: info@ariespace.com

orario: 10.00-13:30; 15.00-18,00 LUN-VEN

Share This